Brioches con confettura di ciliegie

Queste non sono cornetti e non sono croissant, hanno solo la forma simile, ma in realtà sono le mie brioches classiche, quelle che preparo quando ho tanto lievito madre rinfrescato e non voglio tenerlo tutto (altrimenti mi esplode il contenitore dove lo metto!) e non voglio buttarlo.

Sono brioches poco dolci, in questo caso arricchite dalla confettura di ciliegie fatta in casa, avevo voglia di dare loro questa forma, mi ricordano le merendine che compravo da piccola.

Se volete provare a rifarle e non avete il lievito madre aumentate la dose di farina a 200 gr Manitoba e 150 gr 00 e quella di latte a 140 ml latte tiepido, ed usate 12 gr di lievito di birra fresco. I tempi di lievitazione però diminuiranno, quindi la prima lievitazione durerà circa 2-3 ore (dipende anche dalla stagione, guardate il raddoppio) e per la seconda lievitazione sarà sufficiente un’ora.

Buona colazione a voi!

Ingredienti:

  • 280 gr farina (160 manitoba e 120 00)

  • 100 ml di latte tiepido

  • 100 gr lievito madre rinfrescato

  • 60 gr zucchero

  • 45 gr burro morbido

  • 1 uovo e 1 tuorlo

  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

  • confettura di ciliegie

Preparazione

Nella planetaria, con il gancio, sciogliete il lievito madre nel latte tiepido, con lo zucchero.

Aggiungete la farina 00, poi l’uovo e il tuorlo sbattuti insieme e fate amalgamare.

Aggiungete la farina manitoba, la vaniglia e, quando tutto è amalgamato, il burro in due volte, facendo ben assorbire il primo pezzo di burro prima di aggiungere il secondo.

Far incordare e lasciare impastare 6-7 minuti almeno, alternando le velocità.

Mettere l’impasto in una ciotola oleata, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare in luogo tiepido per circa 10 ore.

Riprendete l’impasto, sgonfiatelo e stendetelo dando la forma di un cerchio. Dividete il cerchio in otto spicchi, prendete ogni spicchio e stendetelo ancora un poco, lasciando la forma a triangolo.

Mettete un cucchiaino di confettura nella parte più larga del triangolo, poi avvolgetelo su se stesso, in modo da formare un cornetto.

Se volete dei cornetti più piccoli, dividete l’impasto a metà, e lavorate entrambe le metà allo stesso modo, così otterrete alla fine 16 cornetti.

Mettete i cornetti sulla leccarda del forno, ben distanziati, e lasciateli riposare, coperte con pellicola trasparente, ancora in luogo tranquillo per 3-4 ore, poi spennellateli con il latte e mettete a cuocere in forno caldo a 180° per 10-15 minuti o finchè sono ben dorati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *