Confettura di pere

Questa è una foto fatta al rientro da una vacanza in montagna. Un rientro un po’ traumatico, perché appena arrivati a casa, abbiamo appurato che il contatore era saltato e quindi … abbiamo dovuto svuotare e pulire il frigo e il freezer, e buttare via il cibo andato a male (questa è stata la parte più triste, non sopporto di sprecare il cibo!).

Inoltre, non c’era acqua calda, nonostante la caldaia fosse accesa, e abbiamo dovuto accendere i termosifoni per riuscire a farci una doccia calda!

Insomma, per fortuna che in montagna avevamo comprato questi deliziosi cornetti farciti di crema e un pezzo di treccia brioche, così siamo riusciti ad organizzarci una colazione deliziosa, che ci ha rimesso in pace con il mondo!

L’unica cosa “mia” di questa foto è quindi … la confettura di pere! L’avevamo preparata prima di andare in vacanza, ed è veramente molto buona, morbida al punto giusto, provatela e vedrete!

Ingredienti

  • 1,5 kg di pere pulite

  • 700 gr di zucchero

  • il succo di un limone

Procedimento

Tagliare a pezzetti le pere e metterle in una pentola capiente.

Aggiungere lo zucchero e il succo di limone. In questo caso non ho aggiunto mele, perché le pere sono già ricche di pectina, che permette alla confettura di solidificarsi bene e in modo naturale.

Far cuocere la confettura a fuoco basso per almeno 45 minuti, mescolando spesso e togliendo eventualmente la schiuma che si forma.

Quando la confettura si sarà ridotta bene, fate la prova “piattino”, cioè mettete un po’ di confettura su un piattino e, inclinando il piattino, la confettura dovrà muoversi molto lentamente.

Spegnete e versate nei barattoli precedentemente lavati e asciugati accuratamente.

Mettete i barattoli capovolti sul piano del tavolo, per fare in modo che si formi il sottovuoto, altrimenti potete bollirli in acqua per alcuni minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.