Confettura di fragole

Mi sto appassionando di food photography. Mi piace cucinare, preparare dolci, torte, biscotti e chi più ne ha, più ne metta, ma mi piace anche fotografarli, pensare a come valorizzarli in un’immagine, che colori usare per creare un set che catturi l’attenzione, che oggetti usare per creare la scena che ho nella mente e trasmettere le sensazioni che mi evoca quel dolce.

Ho trovato un gruppo internazionale di profili che hanno le mie stesse passioni, e che ha creato una “challenge” mensile, una sfida verso se stessi su vari argomenti, e questo mi permette di studiare tecniche che non conoscevo. E’ il caso di questa foto, qui il tema era “hard light”, cioè “luce dura”, il contrasto forte, mettere in risalto la luce e le ombre. Dopo aver letto e guardato alcune foto su questo tema, mi sono immaginata questa foto, con la mia confettura di fragole. Voi che ne pensate?

Intanto, ecco la ricetta della confettura.

Ingredienti

  • 1 kg di fragole pulite

  • 400 gr di zucchero

  • il succo di un limone

  • due mele sbucciate e tagliate a spicchi

Procedimento

Pulire le fragole, passarle velocemente sotto l’acqua, asciugarle tamponandole con uno strofinaccio o carta assorbente, poi tagliarle a pezzetti e metterle in una pentola capiente. Aggiungere lo zucchero, il succo di limone e gli spicchi di mela. Questi ultimi servono a rilasciare, in cottura, la pectina che contengono, questo permetterà poi alla marmellata di solidifcarsi bene e in modo naturale. Far cuocere la confettura a fuoco basso per almeno 45 minuti, mescolando spesso e togliendo eventualmente la schiuma che si forma. Quando la confettura si sarà ridotta bene, fate la prova “piattino”, cioè mettete un po’ di confettura su un piattino e, inclinando il piattino, la confettura dovrà muoversi molto lentamente. Spegnete e versate nei barattoli precedentemente lavati e asciugati accuratamente. Mettete i barattoli capovolti sul piano del tavolo, per fare in modo che si formi il sottovuoto, altrimenti potete bollirli in acqua per alcuni minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.