Plumcake vegano

Questo plumcake a casa mia è conosciuto come “la torta degli ignoranti”, nel senso che è la torta perfetta per tutte quelle persone che ignorano come si prepari una torta! Basta pesare tutti gli ingredienti in una ciotola, mescolarli con un cucchiaio affinché si amalghino bene, versare nello stampo da plumcake e far cuocere! Il risultato è un plumcake morbidissimo, che rimane soffice e umido anche dopo due giorni (se non finisce prima), e che è buonissimo in qualsiasi momento della giornata! L’impasto si può arricchire con gocce di cioccolato, scorze di arancia candite, frutta secca a pezzettini, oppure lasciare così, a me piace solo aggiungere un po’ di frutta secca sopra, in questo caso, per esempio, avevo della granella di nocciole da finire.

Nota importante: questo dolce non contiene ingredienti di origine animale, quindi è perfetto per i vegani, e ho provato anche a realizzarlo senza glutine, sostituendo la farina con un mix di farine senza glutine per dolci, il risultato è venuto buonissimo ugualmente!

Provatelo e poi mi saprete dire!

Ingredienti

  • 300 g farina

  • 180 g zucchero di canna

  • 140 ml olio evo

  • 270 g succo di carote

  • 1 bustina di lievito

  • nocciole tritate per decorare

Procedimento

Mettere tutti gli ingredienti, tranne le nocciole, in una ciotola e mescolare fino ad amalgamare bene. Versare il composto in uno stampo da plumcake rivestito con carta forno, decorare con le nocciole tritate e infornare a 180° per 35-40 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *